Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Avellino
AREA RISERVATA

Homepage > Attivit promozionali > Convegni, workshop
  
facebook Camera twitter Camera Invia ad un amico Stampa questa pagina

La filiera vitivinicola campana verso la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (DAP)

La Camera di Commercio di Avellino ed Unioncamere Campania - in collaborazione con Agroqualit -  organizza un seminario informativo per le imprese vitivinicole con l’obiettivo di promuovere l’adozione della Dichiarazione Ambientale di Prodotto (DAP).

Il workshop sar l’occasione per illustrare i requisiti previsti per la DAP e le relative norme di riferimento, fornire le informazioni necessarie per comprendere i vantaggi che l’adozione di una DAP pu portare all’interno dell’azienda.

L'incontro previsto per Mercoled 24 febbraio 2016 ore 10.00 presso la sede camerale di Viale Cassitto, 7 piano terra - aula formazione.

La partecipazione gratuita e limitata ad un numero massimo di 30 titolari/legali rappresentanti/addetti aziende vitivinicole della provincia che saranno ammessi in ordine cronologico attraverso la registrazione on line.

Scarica il programma qui.

Workshop "Intervento Straordinario per la Competitivit"

La Camera di Commercio di Avellino - in collaborazione con Sviluppo Campania SpA -  organizza un workshop informativo sulla misura regionale “Intervento straordinario per la competitivit” che stanzia 120 milioni di euro a favore delle micro, piccole e medie imprese campane operanti nei settori industria, servizi, commercio e turismo, per la realizzazione di investimenti in immobilizzazioni materiali ed immateriali, anche al fine di valorizzare il patrimonio artistico culturale e naturalistico.

La misura finanziata dal Fondo Regionale per lo Sviluppo a favore delle PMI Campane (PO FESR Campania 2007/2013 obiettivo Operativo 2.4) stata disciplinata dall’Avviso pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 64 del 2/11/2015 che prevede l’invio telematico della domanda a partire dal prossimo 25 novembre 2015 previa registrazione sulla piattaforma dedicata.   

L’iniziativa rivolta agli operatori di settore destinatari dell’intervento ed avr un taglio tecnico con l’ausilio degli esperti di Sviluppo Campania - Soggetto Gestore della misura - per favorire la massima divulgazione del bando e la presentazione di progetti imprenditoriali validi e coerenti con le finalit e le caratteristiche dell’agevolazione.

Il workshop si terr gioved 19 novembre alle ore 10.30, presso la Sala dell'Oratorio della Chiesa della SS. Annunziata, nella sede della Camera di Commercio in Piazza Duomo, ad Avellino.

E' qui disponibile la locandina con il programma del workshop

Per motivi organizzativi si chiede di effettuare la registrazione online all'evento cliccando sul bottone in basso.

 

Orientamento ed alta formazione in Irpinia

La Camera di Commercio di Avellino e il Centro Guido Dorso, d’intesa con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Avellino, promuovono l’iniziativa “Parliamo del vostro futuro”.

L’iniziativa diretta a studenti del penultimo anno delle scuole superiori di Avellino ed ha lo scopo di informarli e orientarli nella scelta delle materie e delle professioni e mestieri.

Agli incontri, infatti, che si terranno presso l’aula convegni della Camera di Commercio in Piazza Duomo 5 nei giorni 2, 3, 4, 9 , 10 e 11 dicembre , parteciperanno oltre ad alte professionalit del mondo universitario anche esponenti del mondo imprenditoriale e della societ civile irpini.

Alcuni degli illustri partecipanti agli incontri sono : la Prof. Maria Chiara Carrozza, Bioingegneria industriale Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, il prof. Mario Vietri, Astrofisica Scuola Normale Superiore di Pisa, il Dott. Luigi Fiorentino Capo di gabinetto del Ministro per gli affari regionali e le autonomie, il Prof. Sabino Cassese, Giudice della Corte costituzionale; il Prof. Giuseppe Pisauro, Presidente dell’Ufficio Parlamentare del bilancio; il Dott. Enrico Alleva, Istituto Superiore di Sanit, e dott.ssa Flavia Annesi, Biologia Sapienza Universit di Roma; il Prof. Gianni Toniolo, LUISS Guido Carli di Roma; il Prof. Marcello Clarich, LUISS di Roma;il Dott. Antonio Capaldo, Presidente Feudi di San Gregorio; il Dott. Danilo Neglia, Fondazione Toscana Gabriele Monasterio di Pisa; la Dott. Rossella Cardinale, Capo redazione Giuffr Editore.

Scarica il comunicato stampa.

Jeremie: opportunit per le imprese sociali

Agevolazioni alle piccole e medie imprese con il fondo Jeremie. Il 18 marzo dalle ore 9.30, presso la sede di p.zza Duomo la Camera di Commercio di Avellino, in collaborazione con APE - Agenzia per la promozione della cooperazione sociale e Banca Etica, organizza il convegno "JEREMIE per la finanza sociale: opportunit per le imprese sociali della Campania". Al convegno parteciperanno anche il presidente della CCIAA, Costantino Capone, e i rappresentanti del Fondo Europeo per gli Investimenti.

Scarica il programma.

Per ragioni organizzative necessario aderire al convegno entro il 17 marzo 2014.

 

 

Attestato di Ambito Produttivo Omogeneo per il Distretto Conciario di Solofra

Il Comitato Ecolabel-Ecoaudit ha deliberato il rilascio dell'attestato di Ambito Produttivo Omogeneo al Distretto Conciario di Solofra, prendendo atto delle iniziative di promozione e diffusione delle normative ambientali da parte del Comitato Promotore dell'APO DIstretto conciario di Solofra e della creazione delle sinergie necessarie per favorire sia l'adesione ad EMAS sia il miglioramento ambientale delle organizzazioni che insistono sul polo produttivo.

E' qui disponibile il comunicato stampa della Camera di Commercio

Marchio di ecocompatibilit del distretto di Solofra

La Camera di Commercio Industria Agricoltura Artigianato di Avellino ha realizzato il progetto "Programma per la realizzazione di un marchio di eco-compatibilit del Distretto di Solofra" a valere sulle risorse della Misura 4.3 del POR Campania 2000-2006 e che si inserisce tra gli interventi approvati del Progetto Integrato Distretto Industriale di Solofra.
Il Distretto industriale di Solofra il terzo polo conciario italiano specializzato nella concia di pelli destinate a calzature e abbigliamento, cos come individuato dalla Regione Campania nel 1999 sulla base dei parametri della legge 317/91 e del Decreto MICA 51/93.
Il progetto ha inteso realizzare e promuovere un marchio di eco-compatibilit del Distretto Conciario di Solofra, applicando una metodologia basata sul Regolamento CE n. 761/2001 - disciplinante l'adesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS II)- verso l'area produttiva interessata.
Al riguardo, si definisce Ambito Produttivo OmogeneoAPO - quel territorio in cui siano individuabili specifici settori di attivit o parti di filiere produttive: un esempio proprio il caso dei distretti industriali, come quello di Solofra, definito tale da una normativa che ne indica i confini territoriali (i quattro comuni di Solofra, Serino, Montoro Superiore e Montoro Inferiore) e la specializzazione produttiva (imprese della concia delle pelli).
Il progetto ha poi previsto la costituzione del Comitato Promotore per la realizzazione del Marchio di Eco-compatibilit del Distretto, per sostenere e favorire il miglioramento dell'impatto ambientale del sistema produttivo conciario ed ottenere il riconoscimento di Ambito Produttivo Omogeneo. Il Comitato ha svolto compiti di indirizzo, coordinamento e monitoraggio delle diverse azioni di cui si compone il progetto ed ha definito la politica ambientale di Distretto ed il programma ambientale; in particolare, fornisce un supporto metodologico alle singole aziende appartenenti al territorio interessato nell'attuazione delle varie fasi di Emas, pur mantenendo un approccio globale verso il miglioramento della qualit ambientale del territorio.
Da sottolineare, che tutte le diverse fasi di cui si compone il progetto sono state sottoposte a valutazione a cura di Verificatori Accreditati, il quale ha espresso parere positivo ai fini del rilascio di un Attestato da parte del Comitato per l'Ecolabel e l'Ecoaudit.
Il percorso di miglioramento ambientale sar immediatamente riconoscibile all'esterno attraverso il marchio del distretto conciario di Solofra che veicoler in Italia e all'estero la volont del distretto di Solofra di percorrere la via dello sviluppo sostenibile, in cui possibile mantenere alta la competitivit sui mercati senza trascurare il rispetto dell'ambiente in cui le imprese operano.

Tutta la documentazione inerente il progetto disponibile nel portale dedicato www.distrettosolofra.com